Matteo De Simoni della Gelateria Gianni di Bologna

Scopri la storia di chi il Gelato lo fa con le sue mani

Matteo De Simoni della Gelateria Gianni di Bologna

Matteo De Simoni della Gelateria Gianni di Bologna

La Gelateria Gianni nasce nel 1972 a Bologna frutto della passione e dell’amore del padre Gianni e il figlio Matteo De Simoni per l’alta qualità e la accurata selezione delle materie prime. Questa gelateria storica bolognese rappresenta un punto di riferimento per tutti gli amanti del gelato e dei sapori caratteristici italiani.

 

RACCONTACI LA TUA STORIA COME GELATIERE

La mia storia da gelatiere, sebbene io sia ancora giovane, è già abbastanza lunga. Questo perché sono figlio d'arte: mio padre, Gianni, sono 50 anni che fa questo mestiere, e io sono cresciuto tra mantecatori, freezer e ricette. L'amore per questo mestiere mi è quindi stato trasmesso dal mio unico e grande maestro: mio padre.

Negli ultimi anni poi, ovviamente, ho sentito il bisogno di delineare anche la mia identità e ho iniziato a studiare, confrontarmi con i miei colleghi, fare corsi, etc.. Ma ovviamente la miglior fonte di ispirazione rimarrà sempre, come mi ha trasmesso mio padre, l'amore e la passione per questo lavoro, che ogni giorno mi porta a creare e a sperimentare nuove ricette.

 

COME NASCE LA TUA GELATERIA?

La Gelateria Gianni aprì nel 1972. Prima mio padre lavorava per un’altra gelateria, Oliviero, famosissima a Bologna. Erano gli anni d'oro dell'Italia e ogni giorno i racconti di mio padre e di chi lavorava con lui evocavano situazioni al limite del verosimile: file kilometriche, piazze piene di gente a fare serata mangiando un nostro gelato, orari di lavoro pazzeschi e, soprattutto, novità a non finire che hanno reso mio padre uno dei personaggi più rispettati e conosciuti di Bologna.

Quegli anni sono passati, ma la Gelateria Gianni rimane la Gelateria Gianni: l'unica a Bologna, Capitale del Gelato e terreno di battaglie quotidiane tra gelatieri, che ancora produce e vende quintali di gelato ogni giorno. Ogni giorno di qualità superiore. Un giorno un cliente che viene spesso da fuori città per mangiare il nostro gelato ci disse: "Per me Bologna è sempre stata solo due cose: Lucio Dalla e la Gelateria Gianni. Ora che Lucio non c'è più non mi resta che consolarmi con un vostro gelato". Sono cose che emozionano.

 

GUSTI CONSIGLIATI DA NON PERDERE?

Abbiamo un ricettario con circa 150 ricette. Ogni settimana inventiamo qualcosa di nuovo, quindi parlare di cavalli di battaglia è difficile. Di certo la cosa che ci sta più a cuore sono i grandi classici: su fior di latte, crema, pistacchio, nocciola e cioccolato non si scherza: sono sacri e devono essere sempre perfetti! Per il resto lascio a voi decidere qual'è il vostro cavallo di battaglia: Che Fatica Farlo, il Signore degli Anelli, le Due Torri, l'Avvocato, il Diciamolo è Buono, la Bolognese e chi più ne ha più ne metta! 

La Gelateria Gianni, rappresentata da me, Matteo De Simoni, ideatore del gusto, si è presentata al Gelato Festival 2015 con "Il 46° Kilometro", un gusto classico, il gelato alla mandorla d'Avola, riammodernato per fare un omaggio alla Sicilia. Varieghiamo infatti il nostro gelato con mandorle pralinate e scaglie di cioccolato modicano. Come al solito per creare questa ricetta ho seguito le due linee guida che caratterizzano la nostra filosofia e la nostra gelateria: qualità superiore dei prodotti utilizzati, non a caso siamo andati a scegliere la mandorla più buona al mondo, la Romana d'Avola, e un cioccolato molto particolare prodotto da una rinomata azienda del settore: Sabadì. La seconda cosa importante per noi è che ogni gusto abbia una sua storia. La storia del 46° kilometro prende spunto dagli ultimi anni della mia vita. Io (il forte e persistente cioccolato) e mia moglie (la candida e dolce mandorla) abbiamo dato alla luce due splendide bambine che hanno dato brio e consistenza alla nostra vita (le mandorline pralinate).

 

PREMI E RICONOSCIMENTI

Mio padre, grazie alla sua infinita fantasia e voglia di lavorare, è stato il primo a fare tante cose. Il primo a portare il Karaoke a Bologna negli anni 70, con serate tutte esaurite (si, serate tutte esaurite in gelateria, con 300 posti a sedere), è stato uno dei primi a far vedere il proprio gelato con i banconi a vista, è stato il primo a vincere al Sigep e il primo, il secondo e il terzo posto lo stesso anno al Concorso "1000 Idee per un nuovo gusto".. Siamo stati i primi in tante cose. Locali ne abbiamo avuti praticamente in giro per tutta Bologna e di persone importanti ne sono passate a centinaia davanti alla nostra vetrina.

Ma alla fine la cosa che da più soddisfazione è, ovviamente, vedere che nonostante tutto i Bolognesi non possono fare a meno del nostro gelato. L'altro giorno mio padre ha scritto una lettera su Facebook ai suoi clienti, ricordando a tutti che per noi la qualità è sempre stata la cosa più importante di tutti. Ebbene.. la lettera è stata letta da 45'000 persone. Non ci volevamo credere. 45'000 persone è una città intera!

http://www.gelateriagianni.com
News pubblicata il 29/10/2015
Handmade with love
Cosmobile.net Sviluppo e gestione dati Iprov.com Grafica, design e comunicazione