Gelato Festival Roma: pronti per i "Peccati di gola"?

Scopri la storia di chi il Gelato lo fa con le sue mani

Gelato Festival Roma: pronti per i "Peccati di gola"?

Gelato Festival Roma: pronti per i

Il Gelato Festival parte domani a Roma, portando tantissimo gelato artigianale di prima qualità nella capitale fino al 21 giugno! Oggi vi parliamo di un gusto speciale “Peccati di gola” preparato dal Maestro Gelatiere Antonio Cosentino, che potrete assaggiare durante la kermesse romana.

 

QUALE GUSTO PRESENTERAI AL GELATO FESTIVAL 2015?
Il gusto “Peccati di gola” che ho deciso di presentare nasce dall'idea di legare con armonia un frutto nobile come la nocciola, con una cioccolata di mia creazione arricchita con croccante pralinato, sapientemente bilanciato con nocciola di Macadonia, che produce effetti benefici all'organismo solo con pochi grammi di consumo al giorno. Il mio obiettivo è abituare il cliente a consumare prodotti sempre più genuini.

 

RACCONTACI LA TUA STORIA, COME SEI DIVENTATO GELATIERE?
Io sono diventato gelatiere nel lontano 1975 quando a quei tempi per essere un bravo operaio dovevi sapere fare di tutto e anche se il mio compito principale restava il pasticcere nel periodo estivo, dovevo preparare il gelato, sia per la vetrina che per le torte gelato ed i semifreddi, ma questo lavoro mi appassionò così tanto che quando aprii la mi attività volli continuare a preparare il gelato anche in inverno inventando gusti particolari, che catturavano l'attenzione del cliente. Continuo ancora oggi ad accostare sapori nuovi ai sapori tradizionali e posso dire di essere soddisfatti dei risultati.

 

 

QUANDO HAI APERTO LA TUA GELATERIA?
Ho aperto il mio laboratorio artigianale di gelateria e pasticceria il 2 maggio 1988 in un piccolo locale seminascosto nel quartiere di Catanzaro lido dopo nove anni, visto l'afflusso di clienti in costante crescita e quindi con un ampia prospettiva di poterne acquistare tanti altri ho deciso di spostarmi in un punto strategico di Catanzaro Lido al centro del lungomare. I miei clienti sono contenti del mio operato, nella mia gelateria ci sono 54 gusti di gelato, 24 gusti di granite e 7 metri di vetrine di pasticceria, potendo garantire così tantissimo assortimento, con un numero di dipendenti che varia da 25 in inverno a 40 dell'estate.

 

 

HAI AVUTO PREMI E RICONOSCIMENTI?
Penso che per il quartiere e la città io sia motivo di orgoglio,visto i numerosi ringraziamenti ottenuti da parte della provincia del comune e della Camera di Commercio di Catanzaro, ringraziamenti dovuti al fatto che sono riuscito a distinguermi in diverse competizioni nazionali ed internazionali portando a casa nella mia città coppe da primo premio e da secondo premio internazionali, nel 2009 la prima vittoria con il gusto nocciola al concorso miglior gelato al SIGEP di Rimini, nel 2010 ho partecipato alla selezione italiana per il campionato del mondo, nel 2011 al SIGEP ho conquistato il secondo premio con il gusto pistacchio, dal 2012 al 2014 premi con caffè, cioccolato, Golosità, nel 2015 a Massa Carrara all'oscar del gelato il terzo premio con il gusto crema e banana, ma quello che mi ha reso più orgoglioso è stata la vittoria ottenuta al campionato internazionale "Dell' eccellenza della torta gelato" sempre tenutasi al SIGEP a gennaio di questo anno dove sono arrivato primo con la torta che avevo dedicato alle mie figlie!

 

QUALI SONO I TUOI GUSTI DI BATTAGLIA?
La torta DE LUJE, De come Debora la mia figlia più grande, LU come Lucia la mia seconda figlia JE come Jessica la più piccola delle mie figlie.
Nel mio locale si vende tanto la nocciola e pistacchio in quanto vittoriosi, ma anche il cioccolato il caffè, il Setteveli e le Delizie Di Tonino, una serie di gusti diversi stratificati ed arricchiti da altri ingredienti prelibati che piacciono così tanto che non basta più una sola vetrina da dedicargli tanto sono le varianti e tanta è la richiesta.

http://www.gelatofestival.it/app-gelato
News pubblicata il 17/06/2015
Handmade with love
Cosmobile.net Sviluppo e gestione dati Iprov.com Grafica, design e comunicazione